intervento
Epidemiol Prev 2019; 43 (1): 79-82
DOI: https://doi.org/10.19191/EP19.1.P79.025

Gli studi in Val D’Agri apportano conoscenza e partecipazione e richiedono interventi di prevenzione

Studies in Val D’Agri (Basilicata Region, Southern Italy) improve knowledge and participation and require prevention interventions

  • Fabrizio Bianchi1

  • Liliana Cori1

  1. Unità di ricerca epidemiologia ambientale e registri di patologia, Istituto di fisiologia clinica, Consiglio nazionale delle ricerche, Pisa
Fabrizio Bianchi -

Riassunto:

Dal 2015 al 2017 si è svolta una Valutazione di impatto sulla salute, VIS, nei comuni di Viggiano e Grumento Nova in Val D'Agri dove dal 2001 è attivo l’impianto di prima raffinazione di petrolio, COVA. Hanno caratterizzato la VIS il costante coinvolgimento delle comunità locali e la multidisciplinarietà del lavoro scientifico.
Sono stati pubblicati sette articoli scientifici su: rassegna delle evidenze su idrocarburi non-metano; modello di diffusione degli inquinanti emessi dal COVA; caratteristiche e percorso della VIS; indagine su composti organici volatili, sostanze odorigene e segnalazioni dei cittadini; studio campionario su funzionalità respiratoria tramite spirometria e questionario; studio di coorte residenziale su mortalità e ospedalizzazione; analisi delle uscite dei media in un periodo critico.
I risultati hanno segnalato impatti ambientali e sulla salute correlati all’area di residenza della popolazione. Oltre alle attività di sorveglianza ambiente-salute emerge l’utilità dell'approccio preventivo della VIS per mettere in campo tutte le azioni necessarie a diminuire l’esposizione delle comunità agli inquinanti noti e per sostenere opzioni di giustizia ambientale.

Parole chiave: valutazione di impatto sulla salute, comunità esposte, comunicazione del rischio, partecipazione, giustizia ambientale

Abstract:

In the period 2015-2017 a Health Impact Assessment, HIA, was carried out in the Municipalities of Viggiano and Grumento Nova, in Val D'Agri, where since 2001 the oil first treatment plant, COVA, has been active. HIA envisaged the constant involvement of local communities and a multidisciplinary scientific group. Seven scientific articles have been published on: review of evidence on non-methane hydrocarbons; diffusion model of air pollutants emitted by the COVA; characteristics of the HIA process; investigation on volatile organic compounds, odorous substances and citizens' reports; sample study on respiratory function using spirometry and questionnaire; residential cohort study on mortality and hospitalization; analysis of media outputs in a critical period.
The results showed environmental and health impacts related to the population's area of residence. In addition to environmental-health surveillance activities, the preventive HIA approach emerges as a preferential way for reducing communities’ exposure to recognized pollutants and to sustain environmental justice options.

Keywords: health impact assessment, exposed communities, risk communication, participation, environmental justice


  • Se sei abbonato scarica il PDF nella colonna in alto a destra
  • Se non sei abbonato ti invitiamo ad abbonarti online cliccando qui
  • Se vuoi acquistare solo questo articolo scrivi a: abbonamenti@inferenze.it (20 euro)

Inserisci il tuo commento

L'indirizzo mail è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Riporta le lettere mostrate nel riquadro senza spazi. Non c'è differenza tra maiuscole e minuscole.
D
S
H
Q
B
Non inserire spazi. E' indifferente l'uso del maiuscolo/minuscolo