intervento
Epidemiol Prev 2018; 42 (5-6): 372-375
DOI: https://doi.org/10.19191/EP18.5-6.P372.108

Cosa valutare nelle attività di prevenzione: efficacia, costi-benefici, risparmio economico, equità

What to evaluate in prevention outcomes: Effectiveness, Cost-benefits, Cost-savings, Equity

  • Cesare Cislaghi1

  1. Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, Roma
Cesare Cislaghi - Agenas, via Puglie 23, Roma. -

Riassunto:

È opinione diffusa che la soluzione migliore per rendere sostenibile il Servizio sanitario nazionale consista nell’incrementare le attività di prevenzione. Tale opinione si basa sull’ipotesi che la convenienza economica della prevenzione sia ancor più rilevante della sua convenienza in termini di salute. Alcuni autori arrivano ad affermare che la sostenibilità economica del Servizio sanitario nazionale potrà essere garantita solo sviluppando le attività preventive. Ma in letteratura si ritrovano anche molte opinioni diverse, che ritengono che il costo della prevenzione, pur essendo una pratica efficace e irrinunciabile, superi il costo delle cure, almeno per alcune delle patologie che intende evitare


  • Se sei abbonato scarica il PDF nella colonna in alto a destra
  • Se non sei abbonato ti invitiamo ad abbonarti online cliccando qui
  • Se vuoi acquistare solo questo articolo scrivi a: abbonamenti@inferenze.it (20 euro)

Inserisci il tuo commento

L'indirizzo mail è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Riporta le lettere mostrate nel riquadro senza spazi. Non c'è differenza tra maiuscole e minuscole.
H
d
6
4
S
Non inserire spazi. E' indifferente l'uso del maiuscolo/minuscolo