rubrica
Epidemiol Prev 2020; 44 (1): 96-97
DOI: https://doi.org/10.19191/EP20.1.P096.022

ECONOMIA SANITARIA. Endpoint surrogati e politiche sanitarie: l’importanza di metodi di validazione adeguati

ECONOMIA SANITARIA. Surrogate endpoints and health policy: why validation methods matter

  • Oriana Ciani1,2

  1. CERGAS, SDA Bocconi
  2. University of Exeter Medical School, Exeter, UK
Oriana Ciani -

Riassunto:

Politiche sanitarie e decisioni di accesso al mercato o rimborso di tecnologie sanitarie dovrebbero idealmente basarsi su studi clinici robusti che valutano outcome  rilevanti per i pazienti, come la sopravvivenza o la qualità della vita correlata alla salute. La spinta crescente a ridurre i tempi di accesso a trattamenti innovativi per  i pazienti ha promosso negli ultimi anni diverse tendenze in questo senso, inclusa la diffusione di endpoint surrogati su cui basare decisioni regolatorie o di rimborsabilità.1 La definizione comunemente accettata di endpoint surrogato è “biomarcatore o esito intermedio usato per sostituire e predire un esito rilevante per il paziente”. Questi ultimi sono identificati come esiti che riflettono direttamente sopravvivenza, sintomi o funzionalità.2


  • Se sei abbonato scarica il PDF nella colonna in alto a destra
  • Se non sei abbonato ti invitiamo ad abbonarti online cliccando qui
  • Se vuoi acquistare solo questo articolo scrivi a: abbonamenti@inferenze.it (20 euro)

Inserisci il tuo commento

L'indirizzo mail è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Riporta le lettere mostrate nel riquadro senza spazi. Non c'è differenza tra maiuscole e minuscole.
c
G
N
h
d
Non inserire spazi. E' indifferente l'uso del maiuscolo/minuscolo