intervento
Epidemiol Prev 2020; 44 (1): 73-83
DOI: https://doi.org/10.19191/EP20.1.P073.019

A proposito dell’amianto e del Position Paper della Società italiana di medicina del lavoro sull’amianto

About the asbestos and the Position Paper on asbestos of the Italian Society of Occupational Medicine

  • Pietro Gino Barbieri1

  • Roberto Calisti2

  • Stefano Silvestri3

  • Claudio Calabresi4

  • Dario Consonni5

  • Alessia Angelini6

  • Francesco Carnevale7

  • Fulvio Cavariani8

  • Orietta Sala9

  1. Medico del lavoro, già Servizio PSAL - ASL e Registro mesoteliomi della provincia di Brescia
  2. Medico del lavoro, UOC Servizio prevenzione sicurezza ambienti di lavoro - Epidemiologia occupazionale di Civitanova Marche – ASUR, Civitanova Marche
  3. Igienista del lavoro, già ISPO Toscana, collaboratore dell’Università del Piemonte Orientale, Novara
  4. Medico del lavoro e legale, già Servizio prevenzione sicurezza ambienti di lavoro ASL 3 genovese e poi INAIL, Genova
  5. Medico del lavoro, UOS Epidemiologia - Fondazione IRCCS Ca’ Granda - Ospedale Maggiore Policlinico di Milano
  6. Ingegnere chimico, ISPRO Toscana Firenze, collaboratore Università del Piemonte Orientale, Novara
  7. Medico del lavoro, già del servizio sanitario pubblico, Firenze
  8. Igienista del lavoro, già Centro di riferimento regionale amianto della Regione Lazio
  9. Igienista ambientale e del lavoro, già ARPA Emilia-Romagna - Sezione di Reggio Emilia - Centro regionale amianto
Pietro Gino Barbieri -

Riassunto:

Il Position Paper dedicato all’amianto (PPA) realizzato della Società italiana di medicina del lavoro (SIML) è rivolto principalmente al medico competente (MC) per fornire un orientamento su alcuni temi che sono ritenuti di rilevante interesse: l’attualità dell’esposizione ad asbesto e la valutazione del rischio correlato; la diagnosi delle patologie asbesto-correlate; la forma delle funzioni del rischio, in particolare per i mesoteliomi; il nesso causale tra esposizione e malattia; la sorveglianza sanitaria dei lavoratori esposti attualmente e in passato. La letteratura scientifica non dà riscontro all’idea che oggi in Italia la frequenza di mesoteliomi pleurici dovuti a esposizioni ambientali ad amianto da fonti outdoor costituisca davvero una questione rilevante. Nel PPA SIML il capitolo riguardante l’igiene industriale e i monitoraggi ambientali presenta inesattezze e carenze, risultando di scarsa utilità per il MC che dovrebbe essere sollecitato semmai a esercitare un ruolo maggiormente attivo per la prevenzione. Il tema della diagnosi delle patologie asbesto-correlate si sviluppa con ingiustificata enfasi sulla diagnosi differenziale istologica dell’asbestosi e, soprattutto, del mesotelioma pleurico; aspetti nosografici che ben difficilmente giungono all'attenzione del MC. Analoga enfasi viene posta alla forma della funzione del rischio nel mesotelioma pleurico, tema che non compare nella pratica corrente del MC, come di altri medici del lavoro. Non trova riscontro in letteratura poi l’idea che oggi in Italia sia consistente la frequenza di mesoteliomi pleurici dovuti ad esposizioni ambientali ad amianto da fonti outdoor.
In conclusione, accanto a temi di indubbio interesse per il MC, il PPA SIML si espande nella trattazione di alcuni argomenti che rappresentano gli elementi cruciali dell’attuale contrasto tra consulenti e periti in processi in tema di responsabilità penale e civile: argomenti di rilevanza medico-legale, ma lontani dalla “attualità applicativa” per il MC richiamata nel PPA SIML. Maggiore trasparenza, infine, avrebbe dovuto essere posta, all’interno del PPA SIML, nella dichiarazione del conflitto di interessi di alcuni Autori, segnalando la propria attività di consulenza di parte svolta per aziende portate a giudizio.

Abstract:

The SIML Position Paper dedicated to asbestos (PPA) is addressed (mainly) to competent practitioners (CP) for the purposes to provide a guidance about a set of items classified as markedly interesting: the actuality of asbestos exposure and the evaluation of the related risk; the diagnosis of the asbestos related diseases; the shape of the risk functions (namely about mesotheliomas); the causal relationship between exposure and disease; the medical surveillance of the workers currently and previously exposed. The scientific literature doesn’t acknowledge the idea that nowadays in Italy the frequency of pleural mesotheliomas deriving from environmental asbestos from outdoor sources exposures is really a relevant item. Inside the SIML PPA the chapter concerning industrial hygiene and environmental monitoring themes shows inaccuracies and deficiencies, so resulting of scarce utility for the CPs that should be called for a more cooperative role in front of the employers. The arguments of the diagnosis of the asbestos related diseases is developed with an undue emphasis upon the differential histological diagnosis of asbestosis and, especially, of pleural mesothelioma: nosographic aspects that hardly are posed to the attention of the CP. A similar emphasis is posed towards the shape of the risk function for pleural mesothelioma, a theme absent from the current practice of the CP such as of other occupational practitioners. In conclusion, next to themes of undoubted interest for the PC, the SIML PPA dwells on the scrutiny of some topics representing critical elements of the current contrast between consultants and valuers in the context of criminal prosecutions: subjects having forensic relevance but far from the “application actuality” for the CP invoked in the PPA. A greater transparency, last but not least, was to have been posed, inside the SIML PPA, in the disclosure of the conflict of interests (COIs) of some Authors, declaring their consultancy in favour of companies.


  • Se sei abbonato scarica il PDF nella colonna in alto a destra
  • Se non sei abbonato ti invitiamo ad abbonarti online cliccando qui
  • Se vuoi acquistare solo questo articolo scrivi a: abbonamenti@inferenze.it (20 euro)

Inserisci il tuo commento

L'indirizzo mail è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Riporta le lettere mostrate nel riquadro senza spazi. Non c'è differenza tra maiuscole e minuscole.
M
L
P
a
H
Non inserire spazi. E' indifferente l'uso del maiuscolo/minuscolo