rubrica
Epidemiol Prev 2018; 42 (3-4): 267-268
DOI: https://doi.org/10.19191/EP18.3-4.P267.081

DALLA PARTE DEI BAMBINI. Obesità in età infantile: è ancora un’epidemia?

Childhood obesity: is it still an epidemic?

  • Angela Spinelli1

  • Paola Nardone1

  1. Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute, Istituto superiore di sanità, Roma
Angela Spinelli -

Riassunto:

È ormai ampiamente riconosciuto che l’obesità rappresenta oggi un importante problema di sanità pubblica. Infatti, si tratta di un fattore di rischio per diverse malattie croniche (per esempio, diabete di tipo 2, malattie cardiovascolari, alcuni tumori) e, se presente in età pediatrica, si associa a una più precoce insorgenza di condizioni o patologie finora considerate tipiche dell’età adulta (aumento del colesterolo, iperglicemia e aumento della pressione arteriosa). Secondo recenti stime, sovrappeso e obesità contribuiscono alla morte di 4 milioni di persone al mondo ogni anno, con elevati costi diretti e indiretti.


  • Se sei abbonato scarica il PDF nella colonna in alto a destra
  • Se non sei abbonato ti invitiamo ad abbonarti online cliccando qui
  • Se vuoi acquistare solo questo articolo scrivi a: abbonamenti@inferenze.it (20 euro)

Inserisci il tuo commento

L'indirizzo mail è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Riporta le lettere mostrate nel riquadro senza spazi. Non c'è differenza tra maiuscole e minuscole.
y
M
q
7
H
Non inserire spazi. E' indifferente l'uso del maiuscolo/minuscolo