intervento
Epidemiol Prev 2019; 43 (1): 92-98
DOI: https://doi.org/10.19191/EP19.1.P92.026

L’esperienza del gruppo lettura nel Servizio psichiatrico di diagnosi e cura di Desio

The experience of the reading group in the psychiatric inpatient unit of Desio (Lombardy Region, Northern Italy)

  • Mario Gennaro Mazza1

  • Aurora Rossetti1

  • Giorgia Caputo2

  • Federica Giraldo2

  • Rossana Eugenia Botti3

  • Massimo Clerici1

  1. Dipartimento di medicina e chirurgia, Università degli Studi di Milano-Bicocca, Monza (MB)
  2. Cooperativa sociale Elleuno s.c.s.
  3. Servizio psichiatrico di diagnosi e cura, Azienda socio sanitaria territoriale di Monza, Ospedale di Desio
Mario Gennaro Mazza -

Riassunto:

OBIETTIVI: valutare, attraverso la descrizione e l’analisi del gruppo lettura introdotto in un servizio psichiatrico di diagnosi e cura (SPDC), i possibili vantaggi di un’inclusione routinaria di tale pratica tra le attività dei servizi di salute mentale.
DISEGNO:
studio prima-dopo.
SETTING E PARTECIPANTI:
il presente studio è stato condotto presso il SPDC di Desio (ASST Monza). I pazienti ricoverati sono stati divisi in 2 gruppi: il gruppo di pazienti ricoverati dal 01.03.2016 al 28.02.2017 (n. 472; prima dell’introduzione del gruppo lettura) e quello di pazienti ricoverati dal 01.03.2017 al 01.03.2018 (n. 515; dopo l’introduzione del gruppo lettura).
PRINCIPALI MISURE DI OUTCOME:
sono stati analizzati alcuni indicatori oggettivi, quali: durata del ricovero, numero e durata regime di trattamento sanitario obbligatorio (TSO), numero e durata delle contenzioni fisiche. Il questionario Maslach Burnout Inventory è stato somministrato al personale infermieristico (n. 20) prima e dopo l’introduzione del gruppo lettura per valutare esaurimento emotivo, depersonalizzazione e realizzazione personale dei membri dell’équipe.
RISULTATI:
dopo l’introduzione del gruppo lettura, vi è stata una riduzione significativa della durata del ricovero (3 giorni), della durata del TSO (2 giorni), della durata delle contenzioni (16 ore) e del numero di contenzioni (30). Per quanto riguarda lo staff, si è osservata una riduzione significativa della dimensione «esaurimento emotivo» e della dimensione «depersonalizzazione» e un incremento significativo della dimensione «realizzazione personale».
CONCLUSIONE:
un intervento economico accessibile e riproducibile, come il gruppo lettura, ha innescato una serie di miglioramenti oggettivi e soggettivi che possono essere attribuiti all’instaurarsi di un clima di partecipazione attiva, a un incremento della soddisfazione per l’assistenza ricevuta e all’offerta di un’atmosfera di autentica condivisione.

Parole chiave: gruppo lettura, servizio psichiatrico di diagnosi e cura, soddisfazione, burnout, prevenzione, biblioterapia

Abstract:

OBJECTIVES: to evaluate the possible advantages secondary to the introduction of a reading group in an acute psychiatric inpatient unit.
DESIGN:
before-after study.
SETTING AND PARTICIPANTS:
the study was conducted at the acute psychiatric inpatient unit of Desio (Lombardy Region, Northern Italy). Each admitted patients was included in the study. The patients were stratified as follow: the group of patients admitted between 01.03.2016 and 28.02.2017 (No. 472; before the introduction of the reading group) and the group of patients admitted between 01.03.2017 and 01.03.2018 (No. 515; after the introduction of the reading group).
MAIN OUTCOME MEASURES:
the following objective parameters were analysed: mean length of stay, number and mean length of the involuntary treatment, number and mean length of the physical restraint. We also analysed the results of the Maslach Burnout Inventory administered to the nursing staff (No. 20) before and after the introduction of the reading group to evaluate emotional exhaustion, depersonalization, and personal accomplishment of the staff members.
RESULTS:
we observed a significant statistical reduction of the mean length of stay (3 days), of the mean length of the involuntary treatment (2 days), of the mean length and number of the physical restraint (16 hours and 30 episodes). Analysing the results of the Maslach Burnout Inventory, we also observed a reduction of emotional exhaustion and depersonalization and an increase of personal accomplishment.
CONCLUSION:
a cheap, easy, reproducible, versatile intervention such as the reading group generated objective and subjective improvements explained by the creation of an atmosphere of active participation and sharing and by the increment in the satisfaction for the received care.

Keywords: reading group, acute psychiatric inpatient unit, satisfaction, burnout, prevention, bibliotherapy


  • Se sei abbonato scarica il PDF nella colonna in alto a destra
  • Se non sei abbonato ti invitiamo ad abbonarti online cliccando qui
  • Se vuoi acquistare solo questo articolo scrivi a: abbonamenti@inferenze.it (20 euro)

Inserisci il tuo commento

L'indirizzo mail è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Riporta le lettere mostrate nel riquadro senza spazi. Non c'è differenza tra maiuscole e minuscole.
f
B
6
S
X
Non inserire spazi. E' indifferente l'uso del maiuscolo/minuscolo