Gli effetti del precariato e dell’insicurezza lavorativa sullo stato di salute mentale

PosterPresentiamo in questo post i risultati dello studio condotto dal gruppo Epidemiologia e Precariato a partire dai dati della sorveglianza PASSI. Sono stati indagati gli effetti del precariato e dell’insicurezza lavorativa sullo stato di salute mentale e generale e sulle difficoltà economiche. I risultati mostrano l’assenza di una relazione diretta tra precariato e cattivo stato di salute percepita sia generale sia mentale, che sembra invece essere mediata dalle difficoltà economiche. Inoltre, abbiamo visto che nei lavoratori con contratto stabile, l’insicurezza lavorativa determina le stesse dinamiche osservate nei precari, suggerendo che l’insicurezza lavorativa renda ugualmente “precari” i lavoratori, a prescindere dalla tipologia contrattuale. Nel poster allegato trovate i dettagli del lavoro.

AllegatoDimensione
Poster AIE 2017504.69 KB