I commenti più recenti

PAOLO MANZELLI (non verificato)
13/11/2019 - 5:04pm

Il Green-Marketing è il fondamento strategico della innovazione della Impresa che vuole promuove e valorizzare la futura sostenibilita ambientale .
--> Richiesta di Collaborazione e Partecipazione .
La difficolta del passaggio verso la sostenibilita dello sviluppo della Green Economy , puo essere superarta da una formazione culturale innovativa di Green Marketing e Management....

Cesare (non verificato)
08/11/2019 - 9:53am
Solo rischio zero?

Cari amici e colleghi,
su un argomento come l'accettabilità del rischio ero convinto che ci sarebbero stati molti interventi; invece anche questa volta il dibattito non è neppure iniziato.
Ancora una volta me ne chiedo il motivo: nessuno ha letto questo intervento? siete tutti così d'accordo che non vale la pena dire altro? siete tutti così contrari che non vi pare il caso di...

Valerio Gennaro (non verificato)
24/10/2019 - 10:11am

Occhio, l'approccio riduttivistico del medico ha fatto molto male al paziente. Sarebbe bene che anche l'epidemiologo non ripeta su grande scala, sull'intera popolazione, lo stesso errore. Analizzando un solo fattore di rischio o una sola Patologia per volta.

silvia candela (non verificato)
20/09/2019 - 11:26am

la formazione dei medici specialisti è questione da affrontare con urgenza perchè i recenti o prossimi pensionamenti lasciano/lasceranno buchi consistenti nel personale, non colmato da nuove leve, fornite col contagocce dalle scuole di specializzazione delle università. La difficoltà a entrare in specialità (la specializzazione è attualmente requisito indispensabile per l'assunzione nelle...

Aquilino Ambrogio (non verificato)
14/09/2019 - 3:18pm

1.Assicurare le cure certamente, ma considerare che la priorità è la conservazione dello stato di salute;
2. Sviluppare la prevenzione per tutelare la salute;
3. Promuovere la salute in tutte le politiche, per intervenire sui determinanti delle malattie;
4. Essere consapevoli che la sostenibilità di un sistema pubblico di welfare dipende essenzialmente da questi obiettivi.

Claudio Maria Maffei (non verificato)
12/09/2019 - 5:59am

Mettere mano al (ri)lancio del SSN e fare proposte al riguardo è una operazione di enorme complessità che mal si presta ad una sintesi da post. La prima (e qui unica) che mi viene in mente che ne sintetizza molte altre è quella di applicare i principi del ciclo della qualità (pianifica, fa, verifica e correggi) all'azione di governo e di fare in modo che lo stesso avvenga a livello regionale...

Michele Faberi (non verificato)
11/09/2019 - 2:59pm

Il mio è un punto di vista da studioso dello sviluppo. Spesso il criterio della efficienza non aiuta affatto le politiche del territorio anzi spesso è di ostacolo. In Jamaica ad esempio - ho constatato durante un lavoro per "Conseil de Santé - World Bank" - che quasi l'80% delle strutture sanitarie sono costituite da piccoli centri sparsi sul territorio, anche a carattere ospedaliero. Questi...

Tiziana Spinosa (non verificato)
11/09/2019 - 2:57pm

Il problema tickets, almeno in Campania, nasce per quelle fasce intermedie poco al di sopra del limite della esenzione per reddito. Tantissime famiglie, con fasce di età maggiormente a rischio per innumerevoli patologie, che però dovrebbero pagare tickets altissimi, quindi rinunciano, e diventano parte negli anni di quei numeri altissimi che alimentano mortalità e complicanze, nonché...

Gigi Furia (non verificato)
11/09/2019 - 2:53pm

Caro Cesare, speriamo che il nuovo Ministro prenda in considerazione questa proposta di riforma dei tickets. Spero, come già ho detto, che il curarsi non diventi un lusso per moltissime famiglie, Il meridione d'Italia con il 5,5% è il capofila, seguito dal Centro 4,1% ed infine il Nord con il 3%. Sono milioni di persone che hanno una capacità economica limitata o addirittura nulla di poter...

Maria Giovanna Fiume (non verificato)
11/09/2019 - 2:50pm

La situazione odierna più ingiusta è quella del ticket diagnostico in soggetti ancora non dichiarati malati. Situazioni in cui il cumulo dei ticket può essere di varie centinaia di euro: questo sistema elimina questa ingiustizia.
L’altro aspetto da eliminare sono i ticket che superano i valori di mercato delle prestazioni e che hanno visto prolificare le offerte low-cost. Anche questo...

Antonio Panti (non verificato)
11/09/2019 - 2:48pm

Finanziamento LEA regionalismo professionisti.
Panti. ICT.

Luca Frascari (non verificato)
11/09/2019 - 2:46pm

Senz’altro equità, risorse ed equilibrio tra i territori, cercando di ridurre il più possibile le differenze qualitative tra le varie realtà ospedaliere sparse sul territorio.....vedi Sud

Angela Testi (non verificato)
11/09/2019 - 2:40pm

Formazione a tutti i livelli. non solo medici ma professioni sanitarie coordinatori ecc. non tanto formazione professionale quanto manageriale e di leadership a tutti i livelli, capacità di organizzare il proprio lavoro, di lavorare in team, di risolvere problemi, di innovare, di autovalutarsi e darsi feedback reciproco....
in una parola tutto ciò che contribuisce a sviluppo e...

Cesare (non verificato)
10/09/2019 - 11:33am

Ci fa piacere che il Presidente Conte abbia parlato a favore di un sistema sanitario pubblico e ci fa piacere che il Ministro Speranza abbia citato l’art. 32 dicendo che la sua politica sarà la Costituzione!
Adesso però aspettiamo urgentemente che i buoni propositi diventino azioni concrete sopratutto quando queste non necessitano di risorse oggi cosi scarse ... in particolare il divario...

paolo manzelli (non verificato)
24/08/2019 - 9:28am

Egocreanet Cluster ,incontro 10 Sett. 2019 sesto f.no (FI) .egocreanet2016@gmail.com

Nella scienza classica la scienza aveva un comportamento universale mentre oggi con la difficolta di capire la quantistica come riferimento innovativo ed universale, la scienza si e ridotta ad opinione opinabile da chiunque perche priva di criteri...

60019 (non verificato)
05/08/2019 - 8:53pm

Perchè a Senigallia non vengono effettuate le analisi sull'acqua potabile dove le condutture sono sino al 1994 in cemento amianto? Se i limiti fissati sono di 7 milioni litro/fibre e indici di aggerssività 15,così come stabilito in Italia,almeno che si sappia se tali limiti siano superati.ConsideraNDO POI CHE A sENIGALLIA è ESISTITO O STABILIMENTO SACELIT CHE DAL 1947 AL 1982 HA PRODOTTO...

60019 (non verificato)
05/08/2019 - 8:53pm

Perchè a Senigallia non vengono effettuate le analisi sull'acqua potabile dove le condutture sono sino al 1994 in cemento amianto? Se i limiti fissati sono di 7 milioni litro/fibre e indici di aggerssività 15,così come stabilito in Italia,almeno che si sappia se tali limiti siano superati.ConsideraNDO POI CHE A sENIGALLIA è ESISTITO O STABILIMENTO SACELIT CHE DAL 1947 AL 1982 HA PRODOTTO...

lbisanti
04/08/2019 - 6:37pm

Caro Cesare, sono tra quelli (tanti?) che leggono tutto ciò che appare sul tuo blog ma che poi non contribuiscono alla discussione. Mi sono chiesto perché, naturalmente, e la risposta più convincente e onesta che mi sono dato é che non avevo molto da aggiungere alle tue argomentazioni sui vari temi proposti. E' possibile - temo, anzi, probabile - che ciò dipenda dalle mie non brillanti...

Stefania Rodella (non verificato)
04/08/2019 - 5:42pm

Caro Cesare, per dirti cosa penso del tuo blog comincio da me, che leggo sempre i tuoi articoli ma non ho mai lasciato, colpevolmente, commenti. E poiché ho sempre visto pochi commenti pubblicati, probabilmente la stessa cosa accade ad altri. Questo significa che il blog non è di interesse o non è utile? Certamente no, però...vediamo.
Questo blog (come ogni blog) è un tuo diario, che...

Pierpaolo Vargiu (non verificato)
31/07/2019 - 12:41pm

La mia, Cesare, è che mi sembra che il sistema vada perdendo i requisiti della sostenibilità. La politica di oggi si interroga soltanto davanti ai disastri già accaduti, per cui è possibile che attendano ancora un poco.... le persone come te, danno l’idea che forse ci può ancora essere un filo di speranza! Sei un esempio!
Pierpaolo Vargiu