editoriale
Epidemiol Prev 2017; 41 (1): 3-5
DOI: https://doi.org/10.19191/EP17.1.P003.002

Zika emergenza di salute pubblica di rilevanza internazionale: 1 febbraio 2016-18 novembre 2016

Zika as public health emergency of international concern: 2016, February 1-November 18

  • Giuseppe Ippolito1

  • Licia Bordi1

  1. Istituto nazionale per le malattie infettive Lazzaro Spallanzani, Roma

Riassunto:

«Zika PHEIC: 1 febbraio 2016-18 novembre 2016». Non è l’epigrafe di una lapide funeraria. È solo la sopravvivenza di Zika come emergenza di salute pubblica internazionale (PHEIC). Il virus Zika (ZIKV), isolato per la prima volta nei macachi (Rhesus) in Uganda nel 1947, aveva causato diversi eventi epidemici con manifestazioni cliniche non gravi in alcune zone dell’Africa, nel Sud-Est asiatico e nelle isole del Pacifico. Fino al 2013, nessun caso era stato documentato nell'emisfero occidentale. Nel 2013 ha fatto la sua comparsa nella Polinesia francese e successivamente, nel 2014, sono comparsi i primi casi nelle Americhe, dove si è rapidamente diffuso in Brasile.


  • Se sei abbonato scarica il PDF nella colonna in alto a destra
  • Se non sei abbonato ti invitiamo ad abbonarti online cliccando qui
  • Se vuoi acquistare solo questo articolo scrivi a: abbonamenti@inferenze.it (20 euro)

Inserisci il tuo commento

L'indirizzo mail è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Refresh Type the characters you see in this picture. Type the characters you see in the picture; if you can't read them, submit the form and a new image will be generated. Not case sensitive.  Switch to audio verification.