editoriale
Epidemiol Prev 2019; 43 (1): 8-9
DOI: https://doi.org/10.19191/EP19.1.P8.008

Epidemiologia post-terremoto: occorre pensarci prima

Post-earthquake epidemiology: it is necessary to plan in advance

  • Benedetto Terracini1

  1. past director Epidemiologia&Prevenzione; epiprev@inferenze.it

Riassunto:

Otto meritevoli epidemiologi, clinici e operatori della sanità pubblica italiani hanno prodotto una rassegna sistematica della letteratura, con metanalisi, sulle conseguenze a medio e lungo termine sulla salute dell’esposizione a terremoti nei Paesi ad alto reddito. Si tratta di Paesi a rischio sismico perlopiù dotati di sistemi sanitari consolidati universalmente accessibili, di statistiche sanitarie correnti attendibili, e di un’elevata tradizione di competenze epidemiologiche.


  • Se sei abbonato scarica il PDF nella colonna in alto a destra
  • Se non sei abbonato ti invitiamo ad abbonarti online cliccando qui
  • Se vuoi acquistare solo questo articolo scrivi a: abbonamenti@inferenze.it (20 euro)

Inserisci il tuo commento

L'indirizzo mail è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Riporta le lettere mostrate nel riquadro senza spazi. Non c'è differenza tra maiuscole e minuscole.
e
d
t
p
u
Non inserire spazi. E' indifferente l'uso del maiuscolo/minuscolo