attualita
Epidemiol Prev 2016; 40 (3-4): 153-153
DOI: https://doi.org/10.19191/EP16.3-4.P153.081

Arriva la Physical Activity Country Card: la salute è in movimento!

The Physical Activity Country Card is coming: health is moving on!

  • Alice Mannocci1

  • Alessandra Sinopoli1

  • Daniele Masala2

  • Gaetana Maria Grazia Stricchiola1

  • Elisabetta De Vito2

  • Andrea Ramirez3

  • Pedro Curi Hallal3

  • Giuseppe La Torre1

  1. Sezione igiene, Dipartimento di sanità pubblica e malattie infettive, Università Sapienza, Roma; alice.mannocci@uniroma1.it
  2. Dipartimento di scienze umane, sociali e della salute, Università di Cassino e del Lazio Meridionale, Cassino (FR)
  3. Center for epidemiological research, Universidade Federal de Pelotas, Pelotas (Brasile)

Riassunto:

L’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) dichiara che l’inattività fisica è ora identificata come il quarto fattore di rischio principale per la mortalità globale. Numerose sono le evidenze scientifiche sull’efficacia dell’esercizio fisico nella prevenzione di molte patologie croniche: nella popolazione che pratica attività fisica moderata si nota una riduzione del 30-50% del rischio relativo di malattie coronariche rispetto alla popolazione sedentaria, a parità di altri fattori di rischio. Dati incoraggianti suggeriscono, inoltre, che l’esercizio fisico migliora la performance cognitiva e riduce il rischio di demenza negli anziani.


  • Se sei abbonato scarica il PDF nella colonna in alto a destra
  • Se non sei abbonato ti invitiamo ad abbonarti online cliccando qui
  • Se vuoi acquistare solo questo articolo scrivi a: abbonamenti@inferenze.it (20 euro)

Inserisci il tuo commento

L'indirizzo mail è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Riporta le lettere mostrate nel riquadro senza spazi. Non c'è differenza tra maiuscole e minuscole.
H
S
B
E
4
Non inserire spazi. E' indifferente l'uso del maiuscolo/minuscolo