articolo scientifico
Epidemiol Prev 2012; 36 (5): 263-272

Valutazione dello stato nutrizionale di anziani ospiti di strutture residenziali a Trieste

Prevalence of malnutrition among institutionalized elderly subjects in Trieste, Northen Italy

  • Riccardo Tominz1

  • Carmela Daniela Germano1

  • Matteo Bovenzi1

  1. Dipartimento di prevenzione, Azienda sanitaria locale 1 “Triestina”
Riccardo Tominz -

Cosa si sapeva già

  • La malnutrizione nell’anziano è fortemente correlata all’ambiente in cui vive.
  • Risulta maggiore fra coloro che risiedono nelle strutture di lungodegenza rispetto a quelli che vivono al proprio domicilio.

Cosa si aggiunge di nuovo

  • Si rendono disponibili dati di prevalenza di malnutrizione in un campione rappresentativo di anziani istituzionalizzati, congiuntamente ai coefficienti di correlazione intracluster necessari per la pianificazione di indagini sullo stesso argomento mediante campionamento a grappolo.

Riassunto:

OBIETTIVO: valutare lo stato nutrizionale in un campione rappresentativo di ospiti di residenze per anziani utilizzando lo strumento del Mini Nutritional Assessment (MNA, Nestlé®) e confrontarlo con i dati della letteratura.
DISEGNO: studio trasversale di prevalenza mediante campionamento a grappolo a due strati.
SETTING E PARTECIPANTI
: è stato indagato un campione di 420 ospiti di 37 strutture per anziani di età ≥65 anni con diversi gradi di autosufficienza, tratto da una base di 2.967 residenti in 89 strutture della provincia di Trieste. I dati sono stati raccolti nel corso del 2010.
PRINCIPALI MISURE DI OUTCOME: stato nutrizionale come definito dal MNA (buono, cattivo, rischio di malnutrizione). RISULTATI: la prevalenza di malnutrizione e di rischio di malnutrizione sono rispettivamente del 14,1% (IC95% 10,2-18,0) e del 48,6% (IC95% 43,4-53,8). La prevalenza di soggetti malnutriti è maggiore fra i residenti in strutture per ospiti non autosufficienti: 21,4% (IC95% 14,9-27,9) contro il 9,5% (IC95% 4,7-14,3) dei residenti in strutture per autosufficienti. I coefficienti di correlazione intracluster (CCI) e i relativi errori standard (ES) per le variabili «stato nutrizionale normale», «rischio di malnutrizione» e «cattivo stato di nutrizione » sono rispettivamente 0,19 (0,05); 0,02 (0,03); 0,05 (0,04).
CONCLUSIONE
: la prevalenza di malnutrizione e di rischio di malnutrizione nelle strutture residenziali per anziani in provincia di Trieste risulta in linea con la letteratura. L’adozione sistematica dello screening nutrizionale, con la supervisione e il supporto dei dipartimenti di prevenzione, consentirebbe l’adozione tempestiva di interventi preventivi e terapeutici mirati.

Parole chiave: residenze per anziani, indagine nutrizionale, campionamento a grappolo

Abstract:

Aim: to evaluate nutritional status in a representative sample of guests of residential homes for the elderly using the Mini Nutritional Assessment (MNA, Nestlè®) and compare results with data from literature.
Design
: cross-sectional study of prevalence using cluster sampling in two stages.
Setting and participants: the investigation focused on a sample of 420 guests of 37 facilities for the elderly, out of 2,967 residents in 89 facilities in the province of Trieste. The target population was characterised by age ≥65 years, with different degrees of self-sufficiency. Data were collected during 2010.
Main outcome measures
: nutritional status as defined by the MNA (good, bad, risk of malnutrition).
Results
: the prevalence of malnutrition and risk of malnutrition are respectively 14.1% (CI95% 10.2-18.0) and 48.6% (CI95%43.4-53.8).The prevalence of malnutrition is higher among people residing in facilities for non self-sufficient guests: 21.4%(14.9 to 27.9) versus 9.5%(4.7 to 14.3) among people residing in facilities for self-sufficient guests. The intracluster correlation coefficients (ICC) and the relative standard error (ES) for the variables «normal nutritional status», «risk of malnutrition » and «bad nutrition» are respectively 0.19 (0.05); 0.02 (0.03); 0.05 (0.04).
Conclusion
: the prevalence of malnutrition and risk of malnutrition in residential facilities for the elderly in the province of Trieste is in line with the literature. The adoption of systematic nutritional screening, under the supervision and the support of the Prevention Departments, would allow a timely adoption of preventive and targeted therapeutic interventions.

Keywords: residential homes for the elderly, nutrition survey, cluster sampling


  • Se sei abbonato scarica il PDF nella colonna in alto a destra
  • Se non sei abbonato ti invitiamo ad abbonarti online cliccando qui
  • Se vuoi acquistare solo questo articolo scrivi a: abbonamenti@inferenze.it (20 euro)

Inserisci il tuo commento

L'indirizzo mail è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Riporta le lettere mostrate nel riquadro senza spazi. Non c'è differenza tra maiuscole e minuscole.
L
w
3
L
1
Non inserire spazi. E' indifferente l'uso del maiuscolo/minuscolo