articolo scientifico
Epidemiol Prev 2017; 41 (2): 125-133
DOI: https://doi.org/10.19191/EP17.2.P125.032

Studio di mortalità in una coorte di esposti nella lavorazione a caldo di materie plastiche e gomma

Mortality study in a cohort of workers employed in the hot working processing of plastics and rubber

  • Alberto Gerosa1

  • Corrado Scarnato1

  • Bruno Marchesini1

  • Evi Ietri2

  • Venere Leda Mara Pavone1

  1. Dipartimento di sanità pubblica, Area prevenzione e sicurezza ambienti di lavoro, Azienda USL di Bologna
  2. Medico del lavoro
Venere Leda Mara Pavone -

Cosa si sapeva già

  • Dal 1982, l’Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro (IARC) ha classificato le esposizioni nell’industria della gomma come cancerogene (gruppo 1).
  • Nel settore gomma e plastiche, studi ed evidenze scientifiche riguardano prevalentemente lavorazioni della gomma, compresa la fabbricazione e rigenerazione di pneumatici, e produzione di polimeri termoplastici.
  • L’eccesso di rischio nell’industria della gomma di alcuni tumori (leucemia, linfoma, cancro del polmone, della vescica e dello stomaco) è abbastanza documentato per esposizioni lontane nel tempo.
  • Le situazioni di esposizione nei due comparti si sono modificate nel tempo per variazioni nell’utilizzo di sostanze chimiche e per il miglioramento delle misure tecniche di igiene industriale adottate.

Cosa si aggiunge di nuovo

  • Lo studio indaga la mortalità in esposti nel comparto di produzione di articoli in plastica. 
  • Si è osservato nel comparto plastica un eccesso di mortalità per neoplasie maligne, anche in lavoratori esposti dopo il 1980.

Riassunto:

OBIETTIVI: studiare la mortalità tra i lavoratori delle aziende di produzione di articoli in plastica e in gomma con esclusione degli pneumatici.
DISEGNO: studio di coorte.
SETTING E PARTECIPANTI: lavoratori in produzione (4.543) fino al 2000 in 131 aziende della provincia di Bologna addetti alla lavorazione a caldo di materiali termoplastici (3.937) o elastomeri (606).
MISURE DI OUTCOME: rapporti standardizzati di mortalità (RSM), con relativi intervalli di confidenza al 95%, per cause specifiche, suddivisi nelle due sottocoorti. Sono stati utilizzati i tassi di riferimento della popolazione residente nella Regione Emilia-Romagna.
RISULTATI : eccesso di mortalità per tutte le cause (116 Oss.; RSM: 1,20; IC95% 1,00-1,44) e per tumore maligno del polmone (18 Oss.; RSM: 1,67; IC95% 1,05-2,65) negli uomini del comparto gomma. Aumento della mortalità per tumore maligno dell’esofago nelle donne (3 Oss.; RSM: 5,41; IC95% 1,74-16,8) e negli uomini (6 Oss; RSM: 2,16: IC95% 0,97-4,81), per tumori maligni del pancreas (16 Oss.; RSM: 1,65; IC95% 1,01-2,70), del retto (11 Oss.; RSM: 2,17; IC95% 1,20-3,92) e del rene (11 Oss.; RSM: 1,98; IC95% 1,10-3,58) negli uomini occupati nel comparto plastiche.
CONCLUSIONE: gli eccessi di mortalità osservati in questo studio per cancro del polmone negli uomini occupati nel comparto gomma e per tumori maligni dell’apparato digerente, pancreas e rene negli addetti alla produzione di articoli in plastica devono essere interpretati con cautela, perché non sono note le esposizioni a fattori di rischio non occupazionali, in particolare al fumo di tabacco, e le eventuali altre esposizioni professionali avvenute al di fuori delle aziende in studio. I risultati suggeriscono di proseguire la sorveglianza epidemiologica.

Parole chiave: plastiche, gomma, elastomeri, tumore polmonare, studio di coorte, PVC, formaldeide

Abstract:

OBJECTIVES: to study mortality rates among workers in companies manufacturing thermoplastic and rubber articles (excluding tyres).
DESIGN: cohort study.
SETTING AND PARTICIPANTS: the cohort includes 4,543 workers employed up to 2000 in 131 companies in the Province of Bologna (Emilia-Romagna Region, Northern Italy) exposed to emissions from hot processing of plastics (3,937) and rubber (606).
MAIN OUTCOME MEASURES: general- and cause-specific Standardized Mortality Rates (SMR), with 95% confidence intervals; entire reference population resides in the Emilia-Romagna Region.
RESULTS: excess mortality for all causes (116 Obs; SMR: 1.20; 95%CI 1.00-1.44) and for lung cancer (18 Obs; SMR: 1.67; 95%CI 1.05-2.65) in men of the rubber factories. Increased mortality rates for oesophageal cancers in women (3 Obs; SMR: 5.41; 95%CI 1.74-16.8) and in men (6 Obs; SMR: 2.16; 95%CI 0.97-4.81), for malignant tumours of pancreas (16 Obs; SMR: 1.65; 95%CI 1.01- 2.70), rectum (11 Obs; SMR: 2.17; 95%CI 1.20-3.92) and kidney (11 Obs; SMR: 1.98; 95%CI 1.10-3.58) in men occupied in plastic processing.
CONCLUSION: in this study, we observed an excess of mortality rates for lung cancer in men of rubber factories and for malignant tumours of the digestive tract, pancreas, and kidney in workers employed in the production of plastic articles. Nevertheless, these results must be interpreted with caution, because exposures to non-occupational risk factors, like tobacco smoke or other occupational exposures outside the companies concerned, are not known. The results suggest to continue epidemiological surveillance.

Keywords: plastics, rubber, elastomers, lung cancer, cohort study, PVC, formaldehyde


  • Se sei abbonato scarica il PDF nella colonna in alto a destra
  • Se non sei abbonato ti invitiamo ad abbonarti online cliccando qui
  • Se vuoi acquistare solo questo articolo scrivi a: abbonamenti@inferenze.it (20 euro)

Commenti

sottotima del rischio di morte. As usual.

Oltre che affermare correttamente che "I risultati suggeriscono di proseguire la sorveglianza epidemiologica" si potrebbe rianalizzare questa stessa indagine utilizzando una popolazione di riferimento più corretta. Come quella costituita da lavoratori non-esposti o meno esposta (impiegati?) invece che una generica popolazione regionale. Si eviterebbe di produrre la sottostima del rischio (healthy worker effect")

Inserisci il tuo commento

L'indirizzo mail è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
Refresh Type the characters you see in this picture. Type the characters you see in the picture; if you can't read them, submit the form and a new image will be generated. Not case sensitive.  Switch to audio verification.