articolo scientifico
Epidemiol Prev 2015; 39 (4): 251-260

Studio degli effetti sulla salute da esposizione all’inquinamento della tangenziale di Mestre

Investigation on the health effects of traffic-related air pollution from Mestre motorway (Veneto Region, Northern Italy)

  • Paola Anello1

  • Laura Cestari2

  • Cristina Canova2

  • Luisa Vianello3

  • Silvia Pistollato3

  • Ketty Lorenzet3

  • Rocco Sciarrone4

  • Vittorio Selle4

  • Lorenzo Simonato2

  1. Scuola di specializzazione in igiene e medicina preventiva, Università degli Studi di Padova
  2. Dipartimento di medicina molecolare, Laboratorio sanità pubblica e studi di popolazione, Università degli Studi di Padova
  3. Agenzia regionale per la prevenzione e protezione dell’ambiente (ARPA) Veneto, Venezia
  4. Azienda ULSS 12, Venezia
Paola Anello -

Cosa si sapeva già

  • L’inquinamento da traffico veicolare è un fattore di rischio per mortalità da tutte le cause, morbilità e mortalità da patologie cardiovascolari e ictus, e incidenza e mortalità per asma, esacerbazione di BPCO e tumore al polmone.

Cosa si aggiunge di nuovo

  • Il Sistema epidemiologico integrato veneziano ha consentito il monitoraggio degli outcome sanitari in relazione all’effetto della tangenziale e si presta alla sorveglianza epidemiologica e alla valutazione delle politiche per la riduzione dell’inquinamento ambientale.

Riassunto:

OBIETTIVI: è stata condotta un’indagine epidemiologica per valutare l’impatto sanitario sui soggetti residenti in prossimità dell’autostrada A57 (tangenziale di Mestre). DISEGNO: studio di coorte longitudinale.
SETTING E PARTECIPANTI: 148.673 soggetti residenti in terraferma del Comune di Venezia (Mestre) che hanno mantenuto l’indirizzo nella stessa fascia di esposizione nel periodo in studio (2002-2009).
PRINCIPALI MISURE DI OUTCOME
: i dati del Censimento del 2001 sono stati collegati alle fonti di dati del sistema epidemiologico integrato: anagrafe sanitaria, registro delle cause di morte, schede di dimissione ospedaliera, prescrizioni farmacologiche ed esenzioni ticket. Sono state stimate mortalità e incidenza per grandi gruppi di causa; incidenza di infarto miocardico acuto (IMA) e ictus; prevalenza di asma, broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO), cardiopatia ischemica (CI) e diabete. Il modello ADMS-Urban ha permesso di definire 3 aree di esposizione in base alle emissioni di PM10 dalla tangenziale: A (alta esposizione), B (media esposizione) mantenuta come riferimento per le analisi, C (bassa esposizione). Sono stati stimati gli hazard ratio (HR) per l’incidenza e la mortalità con il modello di regressione di Cox, aggiustati per periodo di calendario, età, genere e livello di istruzione. L’associazione tra area di esposizione e prevalenza delle patologie considerate è stata valutata mediante un’analisi di regressione logistica multivariata, aggiustata per le stesse covariate.
RISULTATI
: rispetto all’area B (23,25% del totale della popolazione), i residenti nell’area A (3,16% del totale della popolazione) presentano maggiore incidenza di IMA tra le donne (HR: 1,43; IC95% 1,03-1,97) e più alta prevalenza di cardiopatia ischemica (odds ratio – OR: 1,12; IC95%1,01-1,26) in entrambi i generi. I risultati sono al limite della significatività per BPCO nei maschi (OR: 1,17; IC95% 0,97-1,41). Associazioni positive ma non significative sono state trovate con l’incidenza di polmonite e ricoveri respiratori.
CONCLUSIONE: questo studio ha rilevato che nella popolazione residente nelle vicinanze della tangenziale di Mestre esiste una prevalenza più elevata di alcune patologie cardiorespiratorie, in particolare la cardiopatia ischemica.

Parole chiave: inquinamento atmosferico, studi di coorte, effetti a lungo termine, tangenziale, Venezia

Abstract:

OBJECTIVES: to evaluate whether living near motorway A57 (Mestre motorway, Veneto Region, Northern Italy) might have affected the residents’ health status. DESIGN: longitudinal cohort study.
SETTING AND PARTICIPANTS
: 148,673 residents on the mainland in the Municipality of Venice (Mestre) who never changed their residence during the follow- up period (2002-2009).
MAIN OUTCOMES MEASURES: the 2001 Italian census data were linked with the data sources of the epidemiological integrated system which includes: population registry, death certificates, hospital discharges, drug prescriptions, and tax exemption. Mortality and incidence for several subgroups of causes, incidence of acute myocardial infarction and stroke, and prevalence of asthma, chronic obstructive pulmonary disease, ischemic cardiopathy and diabetes were estimated. The ADMS-Urban model was adopted to define three different exposure areas based on PM10 emissions from the motorway: A (highly exposed), B (moderately exposed) used as a comparison for the analysis, C (unexposed). Hazard ratios (HR) for incidence and mortality were estimated from Cox proportional hazard models adjusted for calendar period, age, gender, and instruction level. The relationship between the exposure area and prevalence was investigated by multiple logistic regression analysis adjusted for the same covariates.
RESULTS
: compared with B area (23.25%of the population under study), people living in A area (3.16% of the population under study) had an increased incidence of acute myocardial infarction (HR: 1.43; 95%CI 1.03-1.97) in females, and prevalence of ischemic cardiopathy (odds ratio – OR: 1.12; 95%CI 1.01-1.26) in both genders. Results were borderline for COPD in males (OR: 1.17; 95%CI 0.97-1.41). Positive but nonsignificant associations were found with pneumonia and respiratory recoveries.
CONCLUSIONS: this study showed that residents who live near Mestre motorway had an increased prevalence of some cardiorespiratory diseases, particularly ischemic cardiopathy.

Keywords: air pollution, cohort studies, long-term effects, highway, Venice


  • Se sei abbonato scarica il PDF nella colonna in alto a destra
  • Se non sei abbonato ti invitiamo ad abbonarti online cliccando qui
  • Se vuoi acquistare solo questo articolo scrivi a: abbonamenti@inferenze.it (20 euro)

Inserisci il tuo commento

L'indirizzo mail è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Riporta le lettere mostrate nel riquadro senza spazi. Non c'è differenza tra maiuscole e minuscole.
K
8
j
q
N
Non inserire spazi. E' indifferente l'uso del maiuscolo/minuscolo